Just another WordPress.com site

emozione = brividi del cuor

Principessa..

My Princess.. Tutte voi lo siete,Principesse d’emozioni..ogni donna ha dentro a sè quel bel stupore che ammalia l’uomo ed è il sale della vita, senza una donna un uomo non ci sa stare, sale in un fantomatico cavallo bianco sà che la deve trovare, rispettare, amare, capire i suoi silenzi,senza porre limite al tempo, l’uomo diventa un principe se sa rispettar ogni battito del Cuor… La situazione opposta vede invece due persone, marito e moglie, fidanzati o accoppiati essere quasi il nemico di loro stessi, incapaci entrambi di gestire due cuori nel rodeo della vita… Principesse o Principi amici imparando si impara a imparare meglio, e con questa mia massima auguro a tutti Buon Natalee ahahah scherzeettooo, arrivedooociiii come diceva il mio sosia di pancia Ollio & Stanlio comici per un sorriso. “Massimo”

20130420-063647.jpg

Annunci

Penso a Te..

Ti penso mille volte al secondo,penso che non dormi,penso ai tuoi disagi e.. cerco un modo per farteli sparire,tra parole e sospiri.. penso a quando ci siam conosciuti,sembra ieri penso che la tua forza è sorprendente,m’aiuta senza dirmi niente vorrei viver l’attimo di quel bacio mentre… penso a te e una rosa rinsecchita mi riporta alla vita a volte le tue parole son per me come un vulcano in eruzione mentre sorseggio un sorriso da quel calice ove hai bevuto tu …e scrivo scrivo scrivo…intingendo colori nel tuo animo soave. Mentre le parole scorrono penso a te ..di te accetto tutto lo sai,non fermarti mai. Massimo


Ottanta voglia di….

…scriverlo nel cielo dell’amore,di farlo leggere alle stelle

di emozionarmi ancora per tanti anni ancora assieme a Te,di ridere di ammirarti

per la tua forza,di saper ironizzare anche sul quel argomento così serio

questo mi hai anzi ci hai insegnato tu Mamma,senza di te tutto non avrebbe

avuto gli stessi colori,lo stesso candore.Ottanta voglia di amarti come ieri come sempre

sì lo sò non dirò a tutti quanti anni compirai,è un tuo segreto e lo rispetto..

beh quasi daii ahahah,mamma Olga domani sarai la nostra bimba e noi i tuoi

genitori,non c’è l’ho fatta a mantenere il segreto,lo dico apertamente come m’hai insegnato Tu,dico solo che son solo Ottanta primavere nulla di più…

Lo sai che stanotte anche babbo sarà con noi,a prepararti un emozione speciale

e sì,Giorgio è lì con le ali aperte ad ammirarti sempre sempre sempre

T’amo come ho sempre amato il tuo sarcasmo,i tuo modo di veder la vita

un sorriso e..la lacrima vola giù….

Dici che anche se lo sapranno tutti che fra poche ore sarà il tuo Compleanno

sarà una giornata come le altre,ee no cara Mamma,ottanta voglia di abbracciartii!!

Olga,t’han chiamato così perchè era un bel nome,lo è tuttora lo sarà anche…dopo…..

Ottanta voglia di veder le tue rughe e con loro le loro peripezie

Domani sarà una gran festa in famiglia,ma il regalo più bello ce lo hai fatto Tu

donandoci l’amore che m’emoziona la parola,quindi via quella lacrima

sorridiam felici;Buon Compleanno mamma Olgaa

  I tuoi figli,e tutto ciò che solo nella parola Amore può dir la sua

ti fan gli auguri chi come Te ha un sentimento nel Cuore.

  Tuo figlio.


una parola per…


…sono drogato….

…arrivo poc’anzi dallo studio medico

il responso non lascia dubbi

sono un drogato senza vie d’uscita

mille cure mille rimedi non hanno dato esito positivo

son drogato di..emozionanti parole

le colgo in un cestino,le assaporo una ad una,non ne scarto mai nessuna

ognuna di loro mi trasmette un emozione,son drogato sì lo sò

..più passan gli anni e più mi drogo

una siringa d’inchiostro e..ringiovanisco

Con tutte le droghe che ci sono nel mondo la mia è solo mia

se ti può interessare posso fartela provare,t’assicuro amica amico mio che diverrai come me

un drogato di emozionanti parole,parole che oltre che all’essere scritte san bene come volare

..vuoi partecipare a questo club allora forza drogati anche tu

non temer l’atto dissacrante,non temer la parola pesante,alla droga c’è un rimedio

io lo dico io lo scrivo,scoprilo pian piano,scegli un inchiostro ti darò una mano.

 

                                                                                                                                                                                    Massimo

                                                                                                                                                                              @@@@@@@@@@@

 


Nuovo Post…nuove parole…

..son sempre le stesse dirà qualcuno..

osservar una parola che nasce che vuole vivere è come diventare papà ogni giorno

la vedi che ti getta le braccia al collo che cerca affetto,è la tua piccina la tua bambina

una parola un amore un sentimento che ti freme dentro,una culla per amare una penna per lasciarla parlare

questa è una Parola,per quest’anno mi fermo quì…tra poche ore forse capirete il perchè

non è un testamento è ….ve lo dirò domani cos’è.

 

                                                                                                                                                                                    Massimo..

 


Auguri..papà..

Oggi più di ieri sei nei miei pensieri

voglio ricordarti per come t’ho amato,con quel sorrido iridato,con il

 tuo buon umore

con quella piacevole immagine che ho sempre con me,un Cuore..

la tua bicicletta è ancora funzionante sai papà,la usa Susy mia sorella

 tua figlia,non potremmo mai disfarcene

sono i piccoli ricordi ancor rimasti che ci danno la gioia di continuar

 a guardare sempre avanti

come hai sempre fatto te nella tua vita,mamma gioca ogni anno quei

 numeri al lotto sai quali..

35 anni fà una banalissima operazione ti ha portato in paradiso,lì ti

 vedo anche con gli occhi lucidi

Maggio era il nostro mese,prima il tuo compleanno poi l’anniversario

 poi il mio,e così è rimasto

coperto di rose,coperto di poetici ricordi..quel grand’uomo di papà

 m’ha insegnato a vivere nella semplicità

sebbene operaio la sua energia ora è la mia,e lo sarà ancor per molto

 tempo,come il Tuo sorriso ora è il mio..

Papà..mi fermo quà,scrivo un pò troppo lo sò,ma del tuo compleanno

 mai mi scorderò.

                                                                    Tuo Figlio Massimo

 


Cambio aria…..

Tolto quel nero ho dato una mano di colore chiaro per rinfrescar l’ambiente

come se avessi aperto la finestra al sole dell’amicizia

..ogni tanto cambiare stimola,ed io l’ho fatto,son contento di scrivere all’aperto

quindi ora entrate nel mio giardino,spero vi piaccia,aria nuova in terapia…

Anche le parole sanno di fresco di primaverile di emozioni nuove

..un caro saluto dal vostro terapista dei sorrisi.

 


mia sorella che non ho visto mai

In queste giornate a pochi passi da Pasqua e maggio il nostro mese di auguri mi vien a pensare a mia sorella

quella che non ho mai avuto la gioia di conoscere,avrebbe ormai quarant’anni ma Iddio la volle con lui

ancor prima di venir al mondo,erano anni difficili di miseria, la medicina non aveva le tecniche di oggi

la decisione dei miei genitori era più sul come farla crescere quando anche per noi il pane mancava in tavola

è un ricordo che ho sempre nel Cuore,mia sorella son sincero mi manca davvero,sarebbe stata la più piccolina

dei tre,in questi giorni Gesù risorse e per me anche lei risorge nel mio animo sensibile.

Inserire due parole in un contesto sorridente m’aiuta a credere che la vita va avanti,mia sorella non vide la luce

ma son sicuro che quella luce così speciale ha accompagnato anche mio padre in quel viaggio celeste

Due anime che con il corso degli anni a venire han raccolto più amici più sorrisi angelici,vivi o non vivi…

Son fatti privati,la decisione di esporli è solo mia,non vorrei togliere il sorriso a nessuno

momenti come questi è normalità se si vuol continuar a vedere quel lato positivo che un fattor negativo

ci ha posto davanti senza chiederci niente.Mia Sorella è sempre nata con me,nei sorrisi nella poesia

mi insegna giorno per giorno a non tenermi niente dentro,liberarmi seppur scrivendo mi dona ali in quel mondo

stupendo,son logorroico sarò pure pesante lo scriver per me non è un attenuante

ma le festività qualunque esse siano ti portan a ricordar momenti che vorresti rivivere

Con una Rosa in mano e un emozione dentro auguro a tutti ancora Buona Pasqua nelle vie del Signore.


Una Rosa un emozione..

..è quì vicino a me

ormai rinsecchita dal tempo ma sempre con un emozione dentro

mi narra l’epopea di una donna di quante ne ha passate,delle sue spine…

mi arrivò in una busta,quando la aprii mi parlò mi disse tienimi con te

siamo in aprile fra non molto le sue sorelle sbocceranno nuovamente ma lei da quì non si muove

sà farmi sorridere sà tutto di me sà anche farmi ragionare..

amo i fiori come amo le donne,una simbiosi che mi rende forse più uomo…

dedicare poche parole a una rosa è carpirne l’emozione senza pungermi sulle spine…

…e se un domani finisse l’inchiostro sò sempre dove trovarne di nuovo,in quel giardino ove ti ho colta

sarà un emozione come la prima volta.